Skip to content
(+39) 0574 6561 |  segreteria@prato.confartigianato.it  |  | Consulta la Webmail |

Accatastamento caminetti: proroga al 31 luglio 2024

ACCATASTAMENTO CAMINETTI ED IMPIANTI A LEGNA: TERMINE PROROGATO AL 31 LUGLIO 2024
Con la Delibera di Giunta numero 1246 del 23.10.2023, consultabile al link della banca dati degli atti amministrativi di Regione Toscana ( https://www301.regione.toscana.it/bancadati/atti/indexAttiG.xml ) il termine per le procedure di accatastamento/registrazione degli impianti a biomassa fissato dalla precedente deliberazione regionale n. 222/2023 al 30 settembre 2023 è stato rideterminato al 31 luglio 2024.
La Giunta Regionale, si legge nelle premesse del proprio provvedimento, si riserverà in questo periodo di proporre al Consiglio Regionale, mediante una modifica della l.r. 39/2005 (che aveva sancito l’obbligo dell’accatastamento), un aggiornamento della normativa regionale volto, in particolare, a meglio chiarire i diversi obblighi previsti sugli impianti alimentati a biomassa legnosa, anche alla luce delle osservazioni che sono arrivate dai cittadini e dai responsabili dell’impianto nonché da rappresentanti degli Enti Locali e delle istituzioni toscane in questa prima fase di applicazione della norma.
La Delibera contenente la proroga sarà pubblicata anche nel Bollettino Ufficiale BURT ai sensi degli articoli 4, 5 e 5 bis della l.r. 23/2007.

Condividi!

Questo articolo ha 0 commenti

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Torna su