Skip to content
(+39) 0574 6561 |  segreteria@prato.confartigianato.it  |  | Consulta la Webmail |

Contributo per le eccellenze agroalimentari

La misura è finalizzata a promuovere e sostenere le eccellenze della ristorazione e della pasticceria italiana, valorizzare il patrimonio agroalimentare ed enogastronomico italiano, prevedendo la concessione di contributi a fronte di investimenti in macchinari professionali e altri beni strumentali durevoli, nonché favorire l’assunzione con contratti di apprendistato di giovani diplomati nei servizi dell’enogastronomia e dell’ospitalità alberghiera di età inferiore a 30 anni.

I dettagli dei bandi

BANDO 1

56 milioni di euro destinati a finanziare l’acquisto di macchinari professionali e di altri beni strumentali all’attività dell’impresa nuovi di fabbrica.

BANDO 2

20 milioni di euro a favore della contrattualizzazione di giovani apprendisti (under 30) che abbiano conseguito un diploma di Istruzione Secondaria superiore presso un Istituto professionale di Stato per l’enogastronomia e l’ospitalità alberghiera (IPSEOA) da non oltre cinque anni.

Ammontare del contributo

Il Fondo prevede la concessione di un contributo a fondo perduto di massimo 30.000 euro per singola impresa e comunque non superiore al 70% delle spese totali ammissibili;

Beneficiari

Aziende con le seguenti caratteristiche:

  • con codice ATECO 56.10.11 (“Ristorazione con somministrazione”): costituite ed iscritte come attive nel Registro delle imprese da almeno 10 anni al 30/08/2022 o aver acquistato – nei dodici mesi precedenti la data di pubblicazione del decreto (30/08/202130/08/2022) – prodotti certificati DOP, IGP, SQNPI, SQNZ e prodotti biologici per almeno il 25% del totale dei prodotti alimentari acquistati nello stesso periodo;
  • con codice ATECO 56.10.30 (“Gelaterie e pasticcerie”) e codice ATECO 10.71.20 (“Produzione di pasticceria fresca”): essere costituite ed iscritte come attive nel Registro delle imprese da almeno 10 anni al 30/08/2022 o, alternativamente, aver acquistato – nei dodici mesi precedenti la data di pubblicazione del decreto (30/08/202130/08/2022) – prodotti certificati DOP, IGP, SQNPI e prodotti biologici per almeno il 5% del totale dei prodotti alimentari acquistati nello stesso periodo.

Le aziende devono essere:

  • nel pieno e libero esercizio dei propri diritti, non essere in liquidazione volontaria o sottoposte a procedura concorsuale o a qualsiasi altra situazione equivalente ai sensi della normativa vigente;
  • non in situazione di difficoltà, così come definita dal regolamento di esenzione;
  • iscritte presso INPS o INAIL ed avere una posizione contributiva regolare, così come risultante dal documento unico di regolarità contributiva (DURC);
  • in regola con gli adempimenti fiscali.

Le domande potranno essere presentate su un’apposita piattaforma informatica tramite SPID, Carta Nazionale dei Servizi o Carta d’identità elettronica del legale rappresentante a decorre dal 1 Marzo e fino al 30 Aprile 2024.

Le domande saranno valutate seguendo l’ordine cronologico di arrivo.

Invitiamo le aziende a manifestare con tempestività il proprio interesse a partecipare al bando, affinché possiamo effettuare le necessarie verifiche di ammissibilità

ll nominativi di riferimento

BANDO 1

INVESTIMENTI

Sara Mannelli – Uff. Credito

📞  0574-656275

📩  s.mannelli@prato.confartigianato.it

BANDO 1

INVESTIMENTI

Lavinia Papini – Uff. Credito

📞  0574-656219

📩  l.papini@prato.confartigianato.it

BANDO 2

ASSUNZIONE APPRENDISTI

Antonietta Ciarnese – Uff.Paghe

📞  0574-656241

📩 a.ciarnese@prato.confartigianato.it


Condividi!

Questo articolo ha 0 commenti

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Torna su