Skip to content
(+39) 0574 6561 |  segreteria@prato.confartigianato.it  |  | Consulta la Webmail |

Festa Anap Toscana: oltre 400 al convegno ad Arezzo

Oltre 400 i presenti al Teatro Petrarca di Arezzo, per il convegno dedicato alla riforma della non autosufficienza dal titolo “Disabilità e PNRR: quali misure per gli anziani”. L’evento è stato organizzato da ANAP Toscana e da Confartigianato Imprese Toscana nell’ambito della festa annuale di Anap Toscana e si è aperto con i saluti del presidente di Confartigianato Imprese Arezzo, Maurizio Baldi, del vicesindaco di Arezzo, Lucia Tanti, del Prefetto di Grosseto, Maddalena De Luca e di altre autorità. A seguire l’intervento del viceministro del Lavoro e delle Politiche Sociali, Maria Teresa Bellucci che ha dichiarato: “Il vostro convegno è importante perché dedica attenzione alle misure a favore della terza età. La riforma della non autosufficienza è una legge storica, approvata con ampio consenso parlamentare. Una riforma che va contro la marginalizzazione e l’isolamento, alla cui stesura hanno partecipato attivamente le parti sociali e le associazioni. Una legge che non è stata pensata come un semplice atto normativo ma come la cornice di un paradigma sociale in cui gli oltre 14 milioni di italiani ultrasessantacinquenni, il 23% della popolazione, possano sentirsi parte attiva. La speranza di vita delle persone in Italia è in aumento e il Governo deve quindi essere in prima linea, con politiche favoriscano la natalità e migliorino la qualità della vita degli anziani. Il cambiamento demografico fa emergere l’esigenza di nuove politiche sociosanitarie che possano soddisfare pienamente i bisogni della popolazione. Siamo consapevoli delle condizioni di vita delle persone non autosufficienti in Italia e vogliamo varare interventi stabili e strutturali, che superino il mero assistenzialismo e i bonus, puntando sulla qualità delle cure, sull’adeguata formazione del personale e su modelli di co-progettazione con il terzo settore. Per questo siamo aperti all’ascolto di tutti. L’invecchiamento attivo e la silver economy sono realtà che possono solo migliorare il futuro di tutte le generazioni, senza conflitti. Si è già perso troppo tempo.”
“Siamo consapevoli delle difficoltà del nostro Paese, della necessità di rilanciare la sua economia – ha dichiarato il presidente di ANAP Toscana, Angiolo Galletti – Siamo però fermamente convinti che non si debba gravare ulteriormente sulla parte debole della società, già stremata dall’aumento del costo della vita e dalla difficoltà di accedere a cure efficaci in caso di bisogno. La riforma della non autosufficienza, che è un fatto epocale, non deve diventare una scatola vuota. Le istituzioni devono trovare le risorse necessarie per attuarla”.
Il convegno è stato moderato dal giornalista Federico d’Ascoli responsabile della redazione di Arezzo del quotidiano La Nazione.
La Festa ANAP Toscana 2023 è stata sostenuta da Banca Valdarno, Banca di Anghiari e Stia, Banca Tema e dal Consorzio Multienergia.


Condividi!

Questo articolo ha 0 commenti

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Torna su