Skip to content
(+39) 0574 6561 |  segreteria@prato.confartigianato.it  |  | Consulta la Webmail |
L'inaugurazione della prima edizione di C'è pane e pane in Piazza del Comune. Sauro Fiaschi è il primo a sinistra

La scomparsa di Sauro Fiaschi, promotore di C’è pane e pane

Lutto in Confartigianato Imprese Prato per la prematura scomparsa di Sauro Fiaschi, che tra la fine degli anni ’90 e i primi anni Duemila fu particolarmente attivo come presidente dei Panificatori di Confartigianato. In particolare fu promotore della costituzione del consorzio C’è pane e pane, che raggruppava vari panifici artigianali pratesi per la tutela e la valorizzazione del pane toscano e in particolar modo della tipica bozza pratese. Dall’esperienza del consorzio prese vita l’omonima manifestazione in piazza del Comune a Prato, dove si tenne la prima edizione nel settembre 1999 con la partecipazione delle associazioni di categoria pratesi dell’artigianato e del commercio. C’è pane e pane fu un grande successo, coinvolgendo l’intera città che accorse ad assaggiare il pane e la schiacciata realizzati direttamente in loco dai panificatori.
Ma Sauro Fiaschi, oltre ad essere ricordato in Confartigianato come un ottimo dirigente, viene ricordato soprattutto come una persona speciale. “Sauro era una grande persona – commenta Maria Cristina Polidori, attuale presidente dei Panificatori di Confartigianato Imprese Prato – E’ stato un dirigente appassionato, pieno di iniziativa e idee innovative. Ma anche una persona disponibile, che mi è stato vicino e di aiuto concreto in momenti per me particolarmente difficili. Sono molto addolorata per la sua scomparsa. Ci mancherà”.


Condividi!

Questo articolo ha 0 commenti

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Torna su